Papa Francesco: “Obiezione di coscienza scelta necessaria”

Il Messaggio per la Giornata Mondiale del Malato è il primo messaggio ufficiale del 2020 di Papa Francesco. Viene ribadito un netto no all'eutanasia.

Papa Francesco
Papa Francesco

Il Messaggio per la Giornata Mondiale del Malato è il primo messaggio ufficiale del 2020 di Papa Francesco. Viene ribadito un netto no all’eutanasia.

Il messaggio di Papa Francesco

Cari operatori sanitari, ogni intervento diagnostico, preventivo, terapeutico, di ricerca, cura e riabilitazione è rivolto alla persona malata. Il sostantivo ‘persona’, viene sempre prima dell’aggettivo ‘malata’. Il vostro agire sia costantemente proteso alla dignità e alla vita della persona. Senza alcun cedimento ad atti di natura eutanasica, di suicidio assistito o soppressione della vita, nemmeno quando lo stato della malattia è irreversibile. Ricordiamo che la vita è sacra e appartiene a Dio. E’ inviolabile e indisponibile. La vita va accolta, tutelata, rispettata e servita dal suo nascere al suo morire. Lo richiedono contemporaneamente sia la ragione sia la fede in Dio autore della vita. In certi casi, l’obiezione di coscienza è per voi la scelta necessaria per rimanere coerenti a questo ‘sì’ alla vita e alla persona”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.