Paragone fuori dal Movimento, lui: “Sono stato espulso dal nulla”

Gianluigi Paragone, come era nell'aria già da un po', è stato espulso dal Movimento 5 stelle. "Sono stato espulso dal nulla…".

Gianluigi Paragone
Gianluigi Paragone

Gianluigi Paragone, come era nell’aria già da un po’, è stato espulso dal Movimento 5 stelle. “Sono stato espulso dal nulla…”, ha commentato il diretto interessato. “C’era una volta il 33%, ora…”. Queste poche parole, che trasudano molta rabbia mista ad amarezza, sono state scritte a mano su un foglio di carta e pubblicate sui social.

La decisione è stata presa dal collegio dei probiviri del M5s, composto da Raffaella Andreola, Jacopo Berti e dalla ministra Fabiana Dadone. Le motivazioni sono molte. Non è n mistero infatti che Paragone era da tempo ai ferri corti con tutto il Movimento. Precisamente il rapporto si era rotto dopo l’accordo di Governo tra il partito di Di Maio e il Pd. Inoltre, l’ex senatore pentastellato aveva espresso voto contrario all’approvazione della Legge di bilancio.