Reddito di cittadinanza, Provenzano chiede la correzione delle storture

Il Ministro per il Sud Giuseppe Calogero ha rilasciato un'intervista a "la Repubblica". Al centro del dibattito anche il Reddito di cittadinanza.

Giuseppe Provenzano, Ministro per il Sud, chiede correzione del Reddito di cittadinanza
Giuseppe Provenzano, Ministro per il Sud, chiede correzione del Reddito di cittadinanza (foto repertorio)

Giuseppe Provenzano, Ministro per il Sud ed esponente del Partito Democratico, ha rilasciato un’intervista a “la Repubblica”. Il politico ha annunciato un piano per il Meridioni di 100 miliardi che saranno spesi nei prossimi dieci anni. «Non è una terra dimenticata, ma la vera emergenza nazionale. Ecco perché in manovra abbiamo trasformato il principio teorico del 34% in norma di legge valida ex ante, non come controllo a posteriori. D’ora in poi – dichiara – un terzo di tutti gli investimenti nazionali andrà al Sud, in proporzione alla sua popolazione».

Piano per il Sud, l’annuncio di Provenzano

Provenzano ha parlato anche del Reddito di cittadinanza che non è esente da polemiche, vedi lo scontro tra Teresa Bellanova e Barbara Lezzi. «Quanti vogliono cancellare il reddito probabilmente non hanno mai parlato con chi mette insieme pranzo e cena grazie a quel sostegno. Ma la misura va profondamente rivista per correggerne le storture, coinvolgendo gli attori sociali, come l’Alleanza per la povertà, separando gli obiettivi di contrasto alla povertà e attivazione al lavoro. Il reddito da solo però non crea posti».