Paragone attacca Di Maio: «Fa tenerezza…sembra Giacomo della Settimana Enigmistica»

Gianluigi Paragone critica l'operato dell'attuale maggioranza e critica il leader politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio.

Gianluigi Paragone attacca Di Maio
Gianluigi Paragone attacca Di Maio (foto Youtube)

Gianluigi Paragone, noto alla cronaca come un dissidente del Movimento 5 Stelle in seguito alla formazione della maggioranza avvenuta dopo la crisi di agosto, ha rilasciato un’intervista a “Il Fatto Quotidiano”. Il politico, con un recente passato nel giornalismo, ha duramente attaccato Luigi Di Maio. Dissenso netto nei confronti del Governo. «Nel Movimento ci sono i gregari e anche i protagonisti. Adesso stanno parlando i gregari che, in ogni caso, devono rispondere al sottoscritto che è un protagonista. Mi fa un po’ tenerezza Di Maio. È come il povero Giacomo della Settimana Enigmistica. Non so neanche cosa dirgli. Il Paese non mi sembra che voglia questo governo e queste ricette».

Paragone attacca Di Maio

Sono diversi i senatori che hanno abbandonato i 5 Stelle sposando in alcuni casi persino il progetto della Lega. Paragone ha esordito dichiarando che «non c’è più l’idea del Movimento. Il programma del M5s era chiaro. Lo stanno tradendo. Voglio che il M5s ci metta la faccia. Io ce l’ho messa per dire “no” e per dire che il re è nudo. Adesso tocca a loro. Se tentano di guadagnare tempo e di tirarla per le lunghe non glielo consentirò».