Conte dà i voti ai suoi due Governi: «Preferisco quello attuale»

Giuseppe Conte è intervenuto a "Di Martedì" in onda su La7 per parlare dei Governi nei quali è stato, ed è tuttora, Presidente del Consiglio.

Giuseppe Conte e la crisi in Libia
Giuseppe Conte e la crisi in Libia (foto repertorio)

Giuseppe Conte è intervenuto durante la trasmissione “Di Martedì” in onda su La7. Il leader del Governo è stato sottoposto ad alcune domande in merito alla preferenza sulla maggioranza prima con la Lega e successivamente con il Partito Democratico. «Senza scontentare nessuno, mi sento più confortevole con questo esecutivo. Abbiamo un programma di Governo riformatore ben articolato e questa è una cosa importante».

Conte parla del Governo prima con la Lega e ora con il Pd

Il Premier Conte ha tracciato un bilancio in merito alla passata maggioranza e all’attuale. «Sicuramente mi sento più confortevole, più consono in questo programma, avverto maggiore consonanza. Il mio cuore batte a sinistra? È vero, mi sono formato nel cattolicesimo democratico».

Gli attacchi di Salvini e della Meloni

Conte rispedisce al mittente le critiche attuate da tempo da parte di Matteo Salvini e Giorgia Meloni. «Io mi batterò per un linguaggio garbato, non possiamo chiedere rispetto a cittadini se non diamo rispetto con le parole. Non ho mai insultato Salvini – dichiara Conte – . Il suo consenso sta scemando. Da cosa lo vedo? Dai sondaggi. Quando c’è una macchina comunicativa aggressiva, anche nel linguaggio, (…) il vento si gonfia ma poi si sgonfia: è una parabola storica».