Renzi (ancora) contro Formigli: “I renziani non sono squadristi”

Matteo Renzi parla di Autostrade
Matteo Renzi parla di Autostrade (foto repertorio)

Arriva il secondo atto dello scontro tra il leader di Italia Viva Matteo Renzi e Corrado Formigli. L’ex Premier, dopo la richiesta del giornalista di cancellare le foto di casa sua dai canali social di Italia Viva, ha risposto: “Ogni violazione della privacy è un atto barbaro. I renziani del web non sono squadristi.

Renzi (ancora) contro Formigli: “I renziani non sono squadristi”

Il tutto era iniziato dopo l’incontro negli studi di Piazza Pulita. Formigli aveva chiesto notizie del villino di Firenze di Renzi, i renziani avevano risposto poi pubblicando sui canali social di Italia Viva le foto dell’abitazione di Formigli. Il giornalista aveva dunque chiesto all’ex premier di cancellare le immagine dal web.

“Penso che ogni violazione della privacy sia un atto barbaro. L’ho detto e lo ribadisco. Mi fermo qui perché non voglio alimentare ulteriori tensioni”, ha detto il leader di Italia Viva, senza chiarire se le foto siano state cancellate o meno. “Polemiche con alcuni giornalisti a seguito della violazione della privacy di un conduttore televisivo”.Sono tra i pochi politici – puntualizza ancora Renzi – che accetta di rispondere a tutte le domande, che risponde a tutte le interviste, che va in trasmissioni dove gli altri non hanno coraggio di andare: quindi ho profondo rispetto per il Giornalismo e per i giornalisti”.

L’ex premier si è infine ribellato all’etichetta di “squadristi” appiccicata ad alcuni suoi sostenitori: “Mi dispiace che qualcuno abbia dipinto i ‘renziani del web’ come squadristi. Se uno fa questo paragone significa che non conosce i renziani, persone appassionate che credono alla politica, non all’odio. Ma soprattutto significa che non conosce lo squadrismo. E invece conoscere la storia è un dovere perché non si ripeta, mai più”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.