Cartabia: “Si è rotto un vetro di cristallo”

Marta Cartabia è ovviamente orgogliosa di essere stata eletta presidente della Corte costituzionale all'unanimità (14 voti a favore e sua la scheda bianca).

Marta Cartabia
Marta Cartabia

Marta Cartabia è ovviamente orgogliosa di essere stata eletta presidente della Corte costituzionale all’unanimità (14 voti a favore e sua la scheda bianca). Anche se il suo mandato sarà breve, 9 mesi appena. Scadrà il 13 settembre del 2020, visto che è stata nominata alla Consulta il 13 settembre del 2011 da Giorgio Napolitano e l’ufficio di giudice costituzionale non può durare più di nove anni.

Le parole di Marta Cartabia

“Si è rotto un vetro di cristallo. Ho l’onore di essere un’apripista. La neo presidente finlandese ha detto che età e sesso non contano più. In Italia ancora un pò contano. Spero presto di poter dire che non contano più”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.