Borghi: “Conte, lei è un traditore”

Parole durissime di Claudio Borghi, deputato leghista e presidente della Commissione Bilancio della Camera, dirette al presidente del Consiglio durante le comunicazione del premier in vista dell'eurogruppo.

Claudio Borghi e la critica sulla manovra
Claudio Borghi e la critica sulla manovra (foto Ipa)

Parole durissime di Claudio Borghi, deputato leghista e presidente della Commissione Bilancio della Camera, dirette al presidente del Consiglio durante le comunicazione del premier in vista dell’eurogruppo.

Le parole di Borghi

Il presidente Conte ha offeso il Parlamento, umiliando Di Maio, che gli sedeva accanto, chi credeva di prendere in giro?. A giugno il mandato era solo uno che quel trattato l’Italia non lo avrebbe firmato. Cosa non capiva, non si deve procedere oltre, cosa non capiva?. Cosa posso pensare se sento che il trattato è chiuso? Che lei è un traditore signor presidente, un traditore. Quando l’abbiamo vista raggiante sui divanetti, con Merkel, Macron e Rocco Casalino se li ricordava gli impegni che aveva preso?. Da Cavour e De Gasperi, ora mandiamo in Europa Conte e Rocco Casalino“, ha concluso Borghi tra gli applausi degi altri leghisti.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.