Di Battista: “Riforma prescrizione? Ai potenti salva il c…”

Alessandro Di Battista sulla prescrizione
Alessandro Di Battista sulla prescrizione

Il pentastellato Alessandro Di Battista ha dato ragione al collega e capo politico del suo partito Luigi Di Maio in tema di riforma della prescrizione. “Se il Partito Democratico, insieme a Forza Italia, a Silvio Berlusconi, a Matteo Salvini, a tutta questa marmaglia qua, dovesse votare una legge per bloccare la prescrizione, per quanto mi riguarda, sarebbe inaccettabile”, ha dichiarato.

Di Battista: “Riforma prescrizione? Ai potenti salva il c…”

L’ex parlamentare del Movimento 5 Stelle è stato intervistato da un inviato de L’aria che tira. “Secondo me adesso – continua – il Movimento 5 Stelle deve andare avanti per la propria strada. Se poi il Partito Democratico, insieme a Forza Italia, a Berlusconi, a Salvini, a tutta questa marmaglia qua, dovesse votare una legge per fermare la prescrizione, per quanto mi riguarda, sarebbe assolutamente inaccettabile. Fondamentalmente la prescrizione la vogliono i potenti perché salva sempre il culo a lor signori, mica ai disgraziati…”.

E ancora: “Il delinquente che sa di essere colpevole e che sa che non potrà arrivare a prescrizione, magari per ridurre i tempi processuali e ottenere uno sconto di pena, chiederà il rito abbreviato. Così il processo durerà meno e si avrà finalmente la certezza della pena…“.

Infine Alessandro Di Battista conclude: “Il Parlamento dovrebbe avere il dovere di velocizzare i tempi processuali, e invece… Ciò che dicono i renziani è pretestuoso. Io sostegno, e me ne prendo la responsabilità, che ci sia una parte di potere politico, sistemico, industriale e finanziario che grazie alla prescrizione si salva il culo“.