Renzi e il suo ricco tariffario: “Per parlargli ci vogliono centomila euro”

Si sta allargando l'inchiesta della Procura di Firenze sulla fondazione Open. Ora spunta una tariffa di centomila euro per un incontro a quattrocchi con Matteo Renzi.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Si sta allargando l’inchiesta della Procura di Firenze sulla fondazione Open. Ora spunta una tariffa di centomila euro per un incontro a quattrocchi con Matteo Renzi. Questo era il prezzo che l’avvocato Alberto Bianchi – ex capo della Fondazione Open – e amico dell’ex Premier chiedeva in occasione delle cene riservate.

Ora, al centro dell’inchiesta, come riporta La Repubblica, ci sono tutte quelle società che hanno finanziato le attività e le iniziative politiche di Matteo Renzi. Il quotidiano scrive che nel fascicolo dell’inchiesta su Open, che tocca da vicino anche l’ex segretario del Partito Democratico, ci è finita anche la mail inviata agli imprenditori del cosiddetto “Giglio Magico.

La fondazione – come scrivono i pubblici ministeri Luca Turco e Antonino Nastasi – ha necessità di reperire risorse e offre la possibilità di periodiche interlocuzioni con Renzi Matteo. Supporto di 100 mila euro all’anno per cinque anni, sostegno di idee, suggerimenti, proposte per Matteo e per la Fondazione, interlocuzioni con Matteo sia dirette, sia tramite Alberto e Marco”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.