Mes, Di Battista: “Non conviene all’Italia, così non va”

Alessandro Di Battista è tornato alla ribalta e si è schierato con Luigi Di Maio sul tema Mes, il Fondo Salva Stati che sta spaccando il Governo.

Alessandro Di Battista
Alessandro Di Battista

Alessandro Di Battista è tornato alla ribalta e si è schierato con Luigi Di Maio sul tema Mes, il Fondo Salva Stati che sta spaccando il Governo. “Concordo, non così. Non conviene all’Italia punto”, così si è espresso l’ex parlamentare in sotto a un post del ministro degli Esteri. Quest’ultimo, giusto poche ore prima, aveva scritto sui social: “Il Movimento 5 Stelle dice una cosa molto chiara: c’è una riforma in corso, prendiamoci del tempo per fare delle modifiche che non rendano questo fondo un pericolo”.  

ll Mes – continua Di Maio – è quel fondo da cui uno Stato può attingere in caso di difficoltà. E questa sarebbe anche una cosa positiva, se solo nella riforma che si sta discutendo in Europa non ci fossero aspetti che in futuro rischiano di far finire l’Italia sotto ricatto. È questo che non ci sta bene”.

Infine: “Siamo al governo. Questo significa che abbiamo la possibilità, ma anche la responsabilità, di agire per migliorare le cose. Governare è questo. Non è facile, infatti molti scappano quando arriva il momento di fare sul serio, ma noi non scappiamo e diciamo che in questo fondo, istituito con Monti nel 2012 e negoziato dal governo Berlusconi-Lega, sono stati versati 14 miliardi di euro dei nostri soldi e se deve essere riformato, è giusto che l’Italia ottenga il miglior risultato possibile”.