Meloni: “Paura delle Sardine? E perché dovrei, sono del Pd”

La leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni è stata ospite de L'aria che tira su La7, qui è stata interrogata sul Movimento delle Sardine.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni è stata ospite de L’aria che tira su La7, qui è stata interrogata sul Movimento delle Sardine. “Ci dicono quanto sono bravi, pacifici – inizia la Meloni -. Io ho letto il manifesto delle Sardine, dicono: ‘non avete diritto ad avere qualcuno che vi stia ad ascoltare, dovete avere paura’. Paura di chi? Io devo avere paura? Di cosa? Io non ho diritto di avere qualcuno che mi stia ad ascoltare? Il punto è se sono convincente. Se non sei convincente non puoi far star zitto qualcun altro, devi essere convincente tu“.

Giorgia Meloni commenta il Movimento delle Sardine

La leader di Fratelli d’Italia poi ha continuato parlando di come la Sinistra, solitamente, reagisce alla piazze riempite dal Centrodestra. “Quando ho portato trentamila persone in piazza davanti a Montecitorio di lunedì mattina, quelli del Pd mi hanno detto sono i parrucchieri che sono chiusi. Mi hanno detto che ero eversiva perché portavo la gente in piazza“. E ancora: Le Sardine li ha portati Prodi che fa politica pure lui, non stiamo a giocare, è gente del Partito democratico”.

A me piacciono tantissimo le manifestazioni di piazza, perché ho rispetto per la mobilitazione – ha concluso la Meloni -. “Però non mi venite a dire che se io porto in piazza trentamila persone di lunedì mattina sono truppe cammellate e se li porta la sinistra in piazza a Bologna sono spontanei“.