Gino Paoli stronca il Governo Pd-M5s: “Sono dilettanti allo sbaraglio”

Gino Paoli, ospite di Un giorno da pecora, ha parlato dell'attuale Governo a guida Pd e Movimento 5 stelle, stroncandolo senza pietà.

Gino Paoli
Gino Paoli

Gino Paoli, ospite di Un giorno da pecora, ha parlato dell’attuale Governo a guida Pd e Movimento 5 stelle, stroncandolo senza pietà. “Se il governo reggerà? Ci sono dei dilettanti allo sbaraglio, è difficile capire cosa abbiano in testa”. I conduttori gli hanno dunque domandato se possa, in un prossimo futuro, essere Luigi Di Maio a dare una scossa positiva all’esecutivo? “Di Maio? – risponde Gino Paoli -. Le disgrazie non vengono mai sole…”. In che senso? “Secondo me la disgrazia è generale. Quindi…”.

In seguito Gino Paoli è passato a parlare del suo concittadino Beppe Grillo: “Beppe è una gran brava persona. E’ partito per far qualcosa per cambiare il mondo, per i suoi figli. L’unico rimprovero che gli faccio è che queste cose si fanno a 18 anni, non a 70. La sua buona fede però è assolutamente chiara“. Infine racconta un aneddoto: “Facemmo una riunione per convincere Grillo a non creare il Movimento: eravamo io, Renzo Piano, Arnaldo Bagnasco e mia moglie. Quello più cazzuto era sempre Renzo Piano, il quale diceva che la politica si fa col proprio mestiere”. Per convincerlo “gli dicevo qualcosa delle mie esperienze, quando ho fatto politica. In politica ti devi adeguare, ma se affronti la politica con la mentalità mia e di Grillo è difficile…”

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.