Don Massimo Biancalani: “Accolgo in chiesa un fascista solo se si redime”

Don Massimo Biancalani, che aveva fatto parlare di sè per aver fatto cantare "Bella Ciao" in chiesa ha parlato di fascismo ad Agorà

Torma a far parlare di sé don Massimo Biancalani, il parroco di Vicofaro, in provincia di Pistoia, che ha fatto cantare in chiesa “Bella Ciao” ai fedeli. Ora, ospite di Agorà su Rai 3, si dice pronto ad accogliere in chiesa un fascista, purché sia pronto a redimersi.

Don Biancalani era finito al centro di polemiche nei giorni scorsi, dopo che contro il parere della curia pisotiese aveva deciso di far cantare l’inno della Resistenza al termine della messa della domenica. Ed è stato questo l’argomento che ha fatto da apripista nell’intervento del prete, da anni in prima linea nell’accoglienza ai migranti, ad Agorà.

Il commento di Don Massimo Biancalani

Non sono stato il primo e non sarò probabilmente l’ultimo, è un canto che ci richiama alla nostra storia, forse una delle pagine più importanti e belle del nostro passato“, ha commentato don Biancalani, dopo aver rivisto il video della messa in cui è stato cantanto l’inno, che ha fatto il giro del web. La stagione della Resistenza ha dato luogo alla Costituzione, che deve essere per tutti noi religiosi e laici un punto di riferimento fondamentale soprattutto in questo tempi di grande crisi culturale sociale e politica”, ha proseguito. E poi ha aggiunto: “Vicofaro sta compiendo un’azione di resistenza perché accoglie ogni giorno. Stiamo accogliendo più di 200 migranti abbandonati dalle strutture, abbandonati da tutti, e devo dire nella dimenticanza della chiesa stessa”.

Un argomento tira l’altro, in trasmissione, e si parla anche di fascismo. E su questo, don Massimo Biancalani non fa mistero delle sue idee. “Sono un prete ma ho dei riferimenti etici fondamentali. Il fascista che fa riferimento a quella ideologia è la negazione dell’umanità della democrazia e della libertà. In questo senso è anche la negazione della religione e del vangelo”, dice. In chiesa dovrebbe accogleire tutti? Don Biacalani replica: Io accolgo un fascista in chiesa se questa persona fa con me un percorso di riflessione sui valori evangelici, che sono quelli di pace, giustizia e libertà”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.