Di Maio: “Salvini pensi ai suoi viaggi in Russia, non ai miei in Cina”

Il capo politico del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio ha dichiarato che non c'è nulla di male dietro l'incontro tra Grillo e l'ambasciatore cinese.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Il capo politico del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio ha dichiarato che non c’è nulla di male dietro l’incontro tra Grillo e l’ambasciatore cinese. Poi ha risposto alle costante critiche di Matteo Salvini: “Sono andato in Cina tre volte per portare le nostre imprese a vendere il Made in Italy lì. Abbiamo cominciato a firmare accordi per portare Mady in Italy alla classe media cinese e ai ricchi cinesi. Io piuttosto sono rimasto molto colpito dalle visite di Salvini in Russia. Lui si preoccupi di quelle lì, non delle mie visite da ministro degli Esteri in Cina”.

Di Maio è sceso in campo per difendere anche Beppe Grillo: “Capita spesso che un ambasciatore di un Paese straniero voglia incontrare una personalità italiana”. Questo “è valso anche per Beppe Grillo che è andato lì e ha incontrato l’ambasciatore cinese, immagino su invito dell’ambasciatore stesso. Perché scandalizza questo quando non c’è nessuna possibilità che Grillo porti all’ambasciata cinese linee di governo, visto che il governo è rappresentato dai ministri, dal presidente del Consiglio, dai sottosegretari e da altri rappresentanti?”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.