Leader del Movimento delle Sardine vuole la morte di Salvini

Leader Movimento Sardine voleva morte di Salvini
Leader Movimento Sardine voleva morte di Salvini

Le sardine torneranno presto in piazza. Dopo avere occupato Bologna, toccherà oggi, lunedì 18 novembre, a Modena. L’evento è intitolato “6mila sardine a Modena – Modena non si Lega”. Questa volta, però, a promuovere l’evento sono altri due ragazzi: Samar Zaoui Jamal Houssein. Come scrive Il Giornale, si tratta di due studenti universitari, poco più che ventenni: la prima studia filosofia, il secondo ingegneria meccanica.

Leader del Movimento delle Sardine vuole la morte di Salvini

Matteo Salvini, una volta saputo della protesta, ha deciso di pubblicare alcuni post scritti da Samar su Facebook. “Una delle ‘sardine democratiche’ che sarà in piazza oggi a Modena contro di me, poco tempo fa invocava il mio omicidio da parte di un giustiziere e mi raffigurava a testa in giù”, ha scritto aspettandosi di “reazioni indignate di giornalisti, politici e merluzzi…”.

Samar sarebbe una militante dell’Udu, un sindacato di studenti di sinistra. “La nostra regione non si merita di essere il teatro della demagogia della Lega – si legge in una nota del Sindacato -. L’Emilia Romagna non deve essere liberata da nessuno, poiché siamo già liberi dal 1945 grazie alla Resistenza”.

Il profilo Facebook di Samar, dopo il post del leader del Carroccio, non si riesce più a trovare. Nel suo vecchio post, la promotrice delle sardine pubblicava la foto a testa in giù di Salvini e scriveva: “Avremmo bisogno di un giustiziere sociale, di quelli che compaiono nella storia, che dopo aver ucciso vengono marchiati come anarchici”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.