Pd furioso con Renzi e Di Maio: “Stanno tirando troppo la corda”

Il Pd e il Movimento 5 stelle si stanno dimostrando, ogni giorno che passa, sempre più preoccupati per il loro calo nei sondaggi. Inoltre emergono sempre più tensioni nei confronti di Luigi Di Maio e Matteo Renzi.

Tensione nel Pd
Tensione nel Pd

Il Pd e il Movimento 5 stelle si stanno dimostrando, ogni giorno che passa, sempre più preoccupati per il loro calo nei sondaggi. Chi ha più paura, però, sembrerebbero i dem, che devono anche fare i conti con il nuovo partito di Matteo Renzi, che potrebbe dirottare un po’ di consensi prima di loro esclusiva. “Ogni giorno che passa è un voto in più a Salvini”, dichiarano dal partito di Zingaretti.

A gettare nel panico Zingaretti e i suoi sarebbero stati proprio le recenti proiezioni sulle elezioni in Emilia Romagna. Se la regione, da sempre “roccaforte rossa”, dovesse cadere, il partito rischierebbe di vedersi aperta la strada verso un baratro senza fondo.

Tensione nel Pd

La situazione, in casa Pd, è però spiegata, a Repubblica, dal leghista Giancarlo Giorgetti, che forse esagera nel drammatizzare la situazione degli avversari. “Dicevate che Salvini è un cretino. E invece, adesso si sta capendo tutto…” – dice -. “Quel che ha fatto Matteo Salvini in estate si sta rivelando un investimento sul futuro. Vedrete, vedrete… Se fossi al posto di quelli del Pd, scapperei a gambe levate, me ne andrei all’opposizione”.

In ogni caso al Nazareno qualcuno ha dato ragione al leghista. Alessandro De Angelis sull’Huffington Post, ha dichiarato che qualcosa sta per cambiare. “Se l’andazzo è questo, ogni giorno che passa è un voto in più a Salvini”. Inoltre, dal vertice di questa mattina sarebbe emersa una “forte esasperazione nei confronti degli atteggiamenti tenuti in queste ore da Renzi e Di Maio. Se tirano troppo la corda questa rischia di spezzarsi…”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.