Erri De Luca: “Non c’è nessuna invasione di migranti, curatevi”

Erri De Luca
Erri De Luca

Erri De Luca ha rilasciato un’intervista a La Repubblica in cui ha parlato, tra le altre cose, di migranti, Lega e Matteo Salvini. “Capisco il lodevole proposito di spiegare il razzismo all’ex ministro degli Interni. Ma ho fondati dubbi sulla sua volontà di intendere – inizia Erri De Luca, sbeffeggiando il leader del Carroccio -. “Andrebbe curato presso le aziende sanitarie locali. Purtroppo qualche volenterosa spiegazione dei sintomi al paziente non basta e non giova“.

Erri De Luca: “Non c’è nessuna invasione di migranti, curatevi”

Lo scrittore è passato poi a spiegare cos’è il razzismo. Questo è “l’infondata credenza per la quale esisterebbero razze di specie umana biologicamente superiori“. Il razzismo è un “sentimento di avversione che si manifesta spesso con atti di sopraffazione compiuti su persone in base a colore di pelle, credo religioso”. E ancora: “Razzista è il Ku Klux Klan, il nazismo e per imitazione il fascismo con la sua compiacente monarchia“.

De Luca passa ad attaccare anche l’Ungheria: “È il caso patetico di un governo costretto a obbligare per legge i propri connazionali a oltre quattrocento ore di straordinario all’anno per sopperire al deficit di forza lavoro”.

L’invasione che non esiste

Il razzismo “induce a credere che da noi ci sia un’invasione di stranieri. La presenza di immigrati è di molto inferiore, dunque l’Italia è un paese in via di evasione. È un disturbo della percezione e nuoce gravemente a chi ne è affetto”. Per cui, sempre per lo scrittore, chi è affetto da questa malattia, dovrebbe curarsi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.