Governo, Delrio: “Staccare la spina? Non giochiamo col futuro degli italiani”

Graziano Delrio si è detto pronto a mettere la mano sul fuoco sull'affidabilità del Partito democratico, per quanto riguarda il Governo.

Governo 5 Stelle-Pd, il commento di Graziano Delrio
Governo 5 Stelle-Pd, il commento di Graziano Delrio

Graziano Delrio si è detto pronto a mettere la mano sul fuoco sull’affidabilità del Partito democratico per quanto riguarda il Governo. “Staccare la spina al governo? – dice al Corriere della Sera -. Non si può giocare con il futuro degli italiani. Il fatto che i leader nazionali siano insieme in Umbria darà l’idea di uno sforzo vero di unità e di armonia attorno al nostro candidato presidente, Vincenzo Bianconi. Un candidato civico che conosce la sua terra e sa come farla avanzare“.

Delrio: “Staccare la spina? Non giochiamo col futuro degli italiani”

Delrio è poi sicuro che le elezioni in Umbria saranno un successo per la coalizione ora al Governo: “Siamo partiti in svantaggio, ma ora la partita è tutta aperta. Sono convinto che gli umbri respingeranno le parole di una destra che semina odio e sceglieranno i principi di coesione e solidarietà che hanno fatto forte la regione”.

Su Renzi? “Chiunque facesse cadere il governo per motivi di calcolo politicante o per trame di palazzo, come purtroppo in questa storia della Repubblica è accaduto troppe volte, se ne assumerebbe la responsabilità davanti agli italiani. Non si può giocare. Il Paese in un anno e mezzo di governo con Salvini è stato portato alla crescita zero, ora bisogna dimostrare che c’è una svolta”.

Il Pd non staccherà la spina al Governo

Delrio quindi è certo, il Partito democratico non farà cadere il Governo. “Noi non siamo inaffidabili, ma seri, come dimostra il crollo dello spread. Nessun governo è stato mandato a casa dal Pd”. Poi però fa una precisazione in merito al Governo Letta, caduto effettivamente per il Pd: “Quel governo si era indebolito. Il cambio non fu dettato da giochi di palazzo, ma dall’urgenza di affrontare i problemi del Paese, che senza una forte guida politica e senza un forte supporto del Pd si faceva fatica ad affrontare”.

Il capogruppo del Pd alla Camera si mostra infine sicuro dal suo partito non uscirà più nessuno per andare da Italia Viva: “Il Pd è un grande partito popolare e resisterà. Sono sicuro che Renzi cercherà voti nell’astensionismo, o tra chi non si riconosce nei partiti attuali. Se la sua operazione fosse di cooptazione di gruppi dirigenti di partiti esistenti, sarebbe un’ambizione piccola. E lui non è uno da ambizioni piccole”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.