Sondaggi politici elettorali di La7: giù le forze di governo, su le opposizioni

Nuovi sondaggi in onda durante il Tg di La7 condotto da Enrico Mentana. I risultati evidenziano un quadro chiaro sulle intenzioni di voto degli italiani.

Sondaggi di La7
Sondaggi

Come ogni lunedì, o quasi, il giornalista Enrico Mentana ha fatto il punto sull’attuale situazione politica enunciando gli ultimi sondaggi politici elettorali di La7. Siamo, oggi, lunedì 14 ottobre, a meno di due settimane dalle elezioni in Umbria, dove, probabilmente, si deciderà il destino del governo giallo-rosso. Infatti, qualora il candidato sostento congiuntamente dalla nuova maggioranza di Governo targata Pd-M5s, dovesse perdere contro una delle liste di centrodestra, adesso all’opposizione, si farebbero più forti e più pressanti le voci che urlano al voto subito.

Settima scorsa, lunedì 7 ottobre, gli ultimi sondaggi politici elettorali di La7 avevano mostrato come le distanze tra alcuni partiti stavano aumentando. La Lega, pur facendo i conti con un piccolo ma ennesimo calo, rimaneva saldamente in testa. Sempre per quanto riguarda il Centrodestra, bene anche Fratelli d’Italia, che staccava ancora di più Forza Italia. Il Partito democratico e il Movimento 5 stelle, invece, stanno per il momento continuando a competere per il secondo posto. Indietro tutti gli altri partiti.

Sondaggi politici elettorali di La7 del 7 ottobre

Per chi si fosse perso gli ultimi sondaggi politici elettorali prima di oggi, ora andiamo a snocciolarli di nuovo. Lunedì 7 ottobre la Lega era data al 32,3%, il Movimento 5 stelle invece era dato al 19,5%, mentre il Partito democratico al 20%. Più sotto, ma in buona posizione, Fratelli d’Italia, data al 7,1%, mentre Forza Italia era al 5,0%. Italia Viva di Matteo Renzi era invece al 5,6%.

E poi tutti gli altri: i Verdi erano al 2,3%, La Sinistra era al 1,8%, Cambiamo di Giovanni Toti era al 1,6%. Infine +Europa, al 1,8%.

Sondaggi politici elettorali di La7 del 14 ottobre

Durante il lancio del suo telegiornale, Enrico Mentana si è limitato a riferire che “è stata una settimana difficile per le forze di Governo”. Pd e Movimento 5 stelle, infatti, sono entrambi in calo. Salgono invece le forze di opposizione, in particolare la Lega, che cresce di un punto percentuale. Bene però anche Fratelli d’Italia e Forza Italia. Entrambi i partiti, infatti, sono in crescita.

La Lega è data al 33,2%, il Movimento 5 stelle invece è dato al 18,6%, mentre il Partito democratico al 19,4%. Più sotto, ma in buona posizione, Fratelli d’Italia, data al 7,6%, mentre Forza Italia è al 5,1%. Italia Viva di Matteo Renzi è invece al 5,3%.

E poi tutti gli altri: i Verdi sono al 1,9%, La Sinistra è al 3,1%, Cambiamo di Giovanni Toti è al 1,6%. Infine +Europa, al 1,9%.