Sondaggi elettorali: la Lega in testa, Salvini resiste

I sondaggi elettorali di Agorà mettono in luce che nelle intezioni di voto degli elettori la Lega resta in testa, così come Matteo Salvini

Sondaggi politici 30 settembre 2019, Lega sempre prima nelle intenzioni di voto
Sondaggi politiciLega sempre prima nelle intenzioni di voto

Tra i sondaggi elettorali, quello condotto da Agorà Rai, che riporta gli umori dell’elettorato in questa settimana pone in testa la Lega. E se il Carroccio si attesta al 32,7%, in lieve rialzo rispetto alla scorsa settimana, il leader Matteo Salvini riscuote il 40% delle preferenze. Resta così in sella come leader che ispira maggiore fiducia.

I sondaggi elettorali di Agorà

Il M5S cala al 18,7% così come il Partito Democratico che scende dello 0,6%, attestandosi al 19,2%. Male anche Forza Italia, che perde lo 0,4% attestandosi al 7%. Al contrario, Fratello d’Italia continua a salire, arrivando al 7,8%, mentre Italia Viva, con il 4,5% resta stabile.

Se Salvini resta in testa come leader che riscuote il maggiore successo tra gli elettori, Giuseppe Conte è subito dietro con il 36%, in calo di un punto. Terza Giorgia Meloni che resta stabile al 29%. A seguire, Di Maio con il 25%, Zingaretti con il 23%, Berlusconi al 13%.

I sondaggi in Umbria

A poco meno di 20 giorni dalle elezioni in Umbria, i sondaggi di Swg danno in testa la candidata del centrodestra Donatella Tesei. La Lega dovrebbe attestarsi tra il 36,5% e il 40,5%, mentre la coalizione di centrodestra è data tra il 48,5% e il 54,5%. Il patto civico M5S-Pd si ferma solo tra il 39% e il 45%.