Reddito, Zanettin: “Lega votò contro per escludere terroristi”

Pierantonio Zanettin, deputato di Forza Italia, ha spiegato perché la Lega non era presente oggi in aula.

Pierantonio Zanettin
Pierantonio Zanettin

Il gruppo della Lega oggi non è presente in Aula. Un’assenza significativa dovuta al fatto che l’ex brigatista Saraceni, condannata per l’omicidio di Massimo D’Antona, parrebbe risultare tra i beneficiari del reddito di cittadinanza“. Lo ha dichiarato il deputato di Forza Italia Pierantonio Zanettin intervenendo nell’emiciclo di Montecitorio.

Voglio ricordare – ha aggiunto – che in sede di approvazione del provvedimento sul reddito di cittadinanza avevo presentato un emendamento, l’unico in merito, che escludeva dall’assegno quanti si fossero macchiati di reati gravi come quello di terrorismo. Quell’emendamento venne bocciato dalla maggioranza di cui all’epoca facevano parte M5S”. La “Lega – conclude – trovo quindi incoerente che una forza politica che aveva votato contro quell’emendamento oggi faccia una così plateale contestazione a risultato di quella sua stessa votazione”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.