Insulti a Mattarella, consigliere Lega indagato per vilipendio

Il consigliere della lega in Veneto Vito Comencini è indagato per vilipendio al Capo dello Stato dopo gli insulti rivolti a Sergio Mattarella.

Insulti a Sergio Mattarella, consigliere leghista indagato
Insulti a Sergio Mattarella, consigliere leghista indagato

Il consigliere della lega in Veneto Vito Comencini è indagato per vilipendio al Capo dello Stato dopo gli insulti rivolti a Sergio Mattarella. Comencini ha insultato il Capo dello Stato al raduno di Pontida. “Questo presidente della Repubblica – ha detto –  lo posso dire? Mi fa schifo. Mi fa schifo chi non tiene conto del voto del 34 per cento degli italiani”.

Ma il Consigliere si difende: “Io indagato per vilipendio a Mattarella? Certo, ammetto di aver sbagliato i toni, ma rivendico diritto di critica”. “Gli inquirenti – conclude – faranno le dovute verifiche. A me non è arrivato nulla, sono sereno, non rilascio dichiarazioni”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.