Scontro M5s in Senato, Giarrusso: “Di Maio lasci tutti gli incarichi”

All'interno del M5s, non mancano i malumori per i 'troppi' poteri di Luigi Di Maio. Il Senatore Mario Michele Giarrusso è apparso il più arrabbiato.

Scontro in Senato
Scontro in Senato

Scontro all’interno del gruppo dei senatori del Movimento 5 Stelle. Al termine di una riunione incentrata sul tema della scelta del prossimo capogruppo, non sono mancati i malumori per i ‘troppi’ poteri del leader M5S Luigi Di Maio. Il Senatore Mario Michele Giarrusso è apparso quello più arrabbiato. Sulla propria pagina Facebook ha postato infatti un articolo polemico verso i membri del ‘cerchio magico’ di Di Maio. “L’ho pubblicato perché ne condivido il contenuto”.

Scontro M5s in Senato

Se penso che Di Maio abbia troppi poteri? Sì, dovrebbe lasciare tutti gli incarichi – ha detto Giarrusso -. Non vedo quale esperienza possa vantare agli Esteri. Abbiamo perso 6 milioni di voti, siamo in minoranza in Consiglio dei ministri”.

Il Senatore poi conferma le indiscrezioni di queste ore che vedono alcuni Senatori preparare un documento per chiedere a Di Maio di fare un passo indietro. “Ci stiamo lavorando – dice -. “Noi dobbiamo riportare la democrazia nel Movimento. Chiediamo a gran voce un intervento di Beppe Grillo”.

Però nel suo mirino c’è anche Danilo Toninelli: “Toninelli deve raccontarci per filo e per segno come mai abbiamo mandato a quel paese 6 milioni di elettori. Finché non chiarisce su quanto successo nell’ultimo anno e mezzo, non abbiamo bisogno di ulteriori ambiguità”.