“Riace paese dell’accoglienza”, nuovo Sindaco della Lega cambia la scritta

La Lega, durante le ultime elezioni, si è aggiudicata anche il Comune di Riace, diventato famigerato dopo l'arresto dell'ex Sindaco Domenico Lucano. Il Sindaco ha deciso di sostituire i cartelli di benvenuto in Paese.

La Lega, durante le ultime elezioni, si è aggiudicata anche il Comune di Riace, diventato famigerato dopo l’arresto dell’ex Sindaco Domenico Lucano. Quest’ultimo era stato accusato di truffa e concussione, in particolare per la gestione dei migranti del territorio. Nel piccolo Comune, infatti, sotto l’amministrazione di Mimmo Lucano, si erano stabiliti circa 450 tra rifugiati e immigrati. Un aumento della popolazione repentino e considerevole, sopratutto considerando che Riace aveva solo 1800 abitanti.

“Riace paese dell’accoglienza”, Sindaco sostituisce i cartelli

Ora, il nuovo Sindaco della Lega ha deciso di sostituire i cartelli di Benvenuto nel Comune con dei nuovi. I precedenti cartelli recitavano “Riace, Paese dell’accoglienza” ed erano presenti nel borgo da quasi vent’anni.

Ieri mattina, domenica 22 settembre, con una cerimonia è stato inaugurato il nuovo cartello dedicato ai santi medici e martiri Cosma e Damiano. Quest’anno, inoltre, il piccolo Paese festeggerà il 350esimo anniversario dell’arrivo delle reliquie in paese. Il Sindaco ha ribadito subito la sua volontà di fare cambiare marcia a Riace: “Le altre installazioni e i murales? Per ora restano ma non escludo che in futuro possano essere eliminate. Sono abusive e pericolose“.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.