Elezioni Umbria 2019: voto su Rousseau per il patto civico

In vista delle elezioni in Umbria 2019 la base del Movimento 5 Stelle è chiamata a pronunciarsi con un voto sulla Piattaforma Rousseau sul patto civico

Elezioni Umbria 2019, voto su Rousseau
Elezioni Umbria 2019

A poco più di un mese dalle elezioni in Umbria 2019 si valuta un’alleanza M5S-Pd che vada oltre a quella di governo, e diventi solida anche per le regionali. E sebbene i vertici di entrambi i partiti sembrino concordi sulla strada da prendere, ogni decisione per il M5S deve passare dall’approvazione della base del Movimento. Così come era successo per il patto di governo, anche questa volta quindi la piattaforma Rousseau apre i battenti per permettere agli iscritti di valutare la proposta dei vertici.

La votazione su Rousseau per il patto civico in vista delle elezioni in Umbria 2019

Oggi tutti gli iscritti del Movimento 5 Stelle sono chiamati a votare su un tema importante. Abbiamo vissuto insieme tante decisioni, in questi ultimi mesi, che ci hanno messo a dura prova, ma se mettiamo al centro il bene dell’Italia possiamo farcela. Oggi la votazione riguarda il patto civico per l’Umbria, scrive Luigi Di Maio sul blog. “Siete chiamati a decidere se appoggiare una giunta composta da cittadini esterni, sostenuti da forze politiche e civiche”, spiega poi. “Noi ci presenteremo con il nostro simbolo e forze politiche e civiche. Noi ci presenteremo con il nostro simbolo e con le nostre idee, raccolte in un programma, e in consiglio regionale controlleremo che la nuova giunta civica – che dovrà essere estranea ai partiti – realizzi ciò che ha promesso ai cittadini, altrimenti tutti a casa”, puntualizza però.

Il nome del candidato

Poi, viene fatto un nome, per il candidato, che è quello di Stefania Proietti, attuale sindaco di Assisi. Che Di Maio presenta come “una amministratrice locale molto attiva e una docente universitaria molto apprezzata“.