Scissione nel Pd, adesso rischia di spaccarsi anche il Movimento

Voci non confermate riferiscono di malumori sempre più crescenti all'interno del Movimento 5 stelle, e di una possibile scissione, analoga a quella del Pd.

Voci riferiscono di una possibile scissione del Movimento
Voci riferiscono di una possibile scissione del Movimento

Secondo alcune indiscrezioni, molti esponenti del Movimento 5 stelle avrebbero avuto, in queste ore, una riunione top secret. Voci non confermate riferiscono di malumori sempre più crescenti, e di una possibile scissione, analoga a quella del Pd, per il Movimento. “Non le fa mica soltanto Renzi queste cose”, dicono alcuni dei 5 stelle. Questa eventuale ipotesi, se si concretizzerà, sarà probabilmente mirata a rompere la leadership di Luigi Di Maio.

Scissione nel Pd, adesso rischia di spaccarsi anche il Movimento

Il fuoco del malcontento è stato acceso innanzitutto da Paragone e da chi, come lui, non voleva l’accordo di Governo con il Partito democratico. Le fiamme sono poi state alimentate, anche oggi stesso, giovedì 19 settembre, da Alessandro Di Battista (sì, proprio lui, la possibile alternativa di Di Maio). Quest’ultimo ha dichiarato a gran voce di non fidarsi del Pd, il partito più ipocrita d’Europa“.

Dopo la caduta del Governo giallo-verde, inoltre, sono stati molti gli scontenti all’interno del Movimento 5 stelle. Tra questi l’ex Ministro della Difesa Elisabetta Trenta e l’ex Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli. Entrambi avevano sempre ribadito la linea del Movimento, sopratutto nei confronti dell’ex ingombrante alleato Matteo Salvini. Tuttavia, ora sono stati tagliati tutti e due dal nuovo esecutivo e al loro posto ci sono Ministri targati Pd. A questo proposito c’è chi accusa Di Maio di aver salvato solo i suoi protetti.