Italia Viva, Mario Capanna: “Renzi mi ha copiato e non gli porterà fortuna”

"A Renzi 'Italia Viva' copiato dal mio libro non porterà fortuna - ha dichiarato Mario Capanna, scrittore e attivista leader del movimento giovanile del Sessantotto.

Mario Capanna
Mario Capanna

“A Renzi ‘Italia Viva’ copiato dal mio libro non porterà fortuna – ha dichiarato Mario Capanna, scrittore e attivista tra i principali leader del movimento giovanile del Sessantotto. La sua dichiarazione, come riporta l’Adnkronos, arriva all’indomani dell’addio di Matteo Renzi dal Pd e dell’annuncio del nuovo partito ‘Italia Viva’. Mario Capanna si riferisce a una sua pubblicazione di qualche anno fa: “L’Italia viva’, un viaggio nel Paese dell’impegno e della speranza”. Ma siamo veramente davanti a un plagio? “C’è già un pool di avvocati che sta studiando questa cosa del plagio nei miei confronti – risponde Capanna -. Si sono offerti spontaneamente, non da me richiesti. Mi hanno detto: ‘Questo scippo deve rimanere impunito? Beh, ho detto loro: approfondite la materia”.

“Italia Viva”

E ancora: “Anche la campagna elettorale di Veltroni nel 2008 si chiamava ‘Italia Viva’. Ricordiamo tutti come andò, non gli portò certo fortuna. Credo che anche in questo caso non porterà fortuna a Renzi: il plagio non paga mai, ha le gambe corte. Lui prende una cosa buona e la converte nel suo contrario, una cosa cattiva”.

Il libro di Mario Capanna parlava delle persone che lo scrittore aveva incontrato lungo la nostra penisola. Persone che combattevano per un futuro più giusto. “Sarebbe davvero molto bello se Renzi si fosse ispirato al mio libro ma credo che sia l’opposto. Nel senso che l’anima del libro è costruttiva, positiva, invece Renzi ha come punto di riferimento se stesso”.

Il giudizio di Capanna sulla mossa di Renzi

Mario Capanna ha anche voluto commentare la mossa di Matteo Renzi. “Direi che tutto ciò che tocca diventa pietra e gli ricade sui piedi – dice -. Vedi referendum. E’ evidente che a uno così dell’Italia non importa nulla. A Renzi importa solo del proprio ego”. Infine: “In questo momento chi è più in fibrillazione è il premier Conte perché, con altre parole, Renzi gli ha detto in pratica lo ‘Stai sereno’ che disse a Letta. Immagino che Conte si stia adoperando per trovare mutande di ghisa”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.