Renzi fonda un nuovo partito, Di Maio: «Per noi nessun problema»

Luigi Di Maio ha parlato della scelta di Matteo Renzi di lasciare il Pd per fondare un nuovo partito. Sull'accaduto si è espresso anche Gentiloni.

Matteo Renzi e Luigi Di Maio
Matteo Renzi e Luigi Di Maio

Luigi Di Maio ha commentato la decisione di Matteo Renzi che ha scelto di lasciare il Pd e di dare vita a un nuovo partito del quale, però, non si conoscono ancora dettagli e nome. Il capo politico del Movimento 5 Stelle si è così espresso: «Nessuna sorpresa. Di certo per noi non rappresenta un problema, anche perché le dinamiche di partito non ci sono mai interessate. Lavoriamo per gli italiani, solo a loro dobbiamo dare risposte». Di Maio ha analizzato la scelta di Renzi dopo essere stato contattato dall’Ansa. Sulla questione ha parlato Paolo Gentiloni.

Di Maio e la decisione del Pd

«Nessuna sorpresa. Di certo per noi non rappresenta un problema – dichiara Di Maio – anche perché le dinamiche di partito non ci sono mai interessate. Lavoriamo per gli italiani, solo a loro dobbiamo dare risposte. Ogni singolo eletto del M5S ha un solo obiettivo, risolvere le problematiche dei cittadini. E ora che il governo è al completo dobbiamo lavorare con serietà e determinazione. Bisogna portare a casa altre importanti misure – conclude – per il Paese come il taglio dei parlamentari».