Facebook censura Casapound, consigliere si presenta imbavagliato in aula

Luca Marsella, consigliere comunale a Roma, ha deciso di protestare contro la censura di Facebook e Instagram indirizzata al movimento politico.

Facebook censura Casapound
Facebook censura Casapound

Facebook e Instagram hanno deciso di censurare i profili di Casapound e Forza Nuova ragion per cui il consigliere Luca Marsella ha inteso protestare. L’esponente politico di Casapound è giunto in consiglio comunale, presso il decimo Municipio di Roma, con un bavaglio rosso in segno di protesta.

Facebook e la questione Casapound, la protesta di Marsella

«Dopo la censura sui social, oggi ho deciso di presentarmi in aula e seguire il consiglio con un bavaglio, senza dire una parola. Hanno chiuso la bocca ad un consigliere democraticamente eletto con il 9% dei voti. Accettare passivamente quello che è accaduto o festeggiare come hanno fatto la Boldrini, Zingaretti, giornalisti e centri sociali, può essere molto pericoloso. So di essere politicamente scorretto per questo sistema marcio: la libertà è un dovere. Non dimentichiamolo».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.