Teresa Bellanova attaccata per il suo curriculum, ma Matteo Renzi la difende

Il neo Ministro delle politiche agricole Teresa Bellanova è stata attaccata dopo il giuramento al Quirinale per il suo curriculum di studi

Teresa Bellanova riceve in
Teresa Bellanova riceve in "regalo" un quadro con un teschio

Dopo la partenza del governo giallorosso, che si è concretizzata ieri con il giuramento dei Ministri al Quirinale, molte sono le polemiche che hanno investito Teresa Bellanova, neo Ministro per le Politiche Agricole. Dal suo vestito, definito da alcuni “da madre della sposa”, al suo curriculum scolastico, interrottosi dopo le scuole medie, quando la Bellanova è andata a fare la bracciante agricola.

Matteo Renzi difende Teresa Bellanova

A chi dai social l’ha attaccata per il suo titolo di studio o per l’outfit scelto per il giuramento, risponde Matteo Renzi, che prende le difese del neo ministro targato Pd. “Chi insulta Teresa Bellanova per il suo abito, per il suo fisico, per la sua storia di bracciante agricola divenuta sindacalista e poi ministro non è degno di una polemica pubblica: è semplicemente un poveretto. Gente che polemizza così va solo compatita, nemmeno criticata”, scrive su Facebook.

“Voglio però fare un augurio a chi ironizza sulle caratteristiche fisiche (quasi sempre sulle donne, chissà perché): vi auguro di poter provare almeno una volta le emozioni di bellezza e stupore che le persone vivono quando ascoltano Teresa, la sua passione, la sua storia. Basti pensare ai suoi discorsi alla Leopolda: nessuno infiamma la platea come lei“, prosegue.
“Perché è triste la vita di chi passa il tempo a odiare gli altri sui social. Per voi sarebbe più utile imparare ad amare nella vita reale. E ad amarvi. Se poi qualcuno pensa che Teresa possa farsi fermare da qualche insulto, beh, è un problema vostro. Non la conoscete. Non ci conoscete”, conclude.