Lorenzo Guerini, chi è il nuovo Ministro della Difesa

Lorenzo Guerini è stato nominato il successo di Elisabetta Trenta come Ministro della Difesa. Una persona che ha già avuto diverse esperienze in campo politico.

Lorenzo Guerini al Ministero della Difesa
Lorenzo Guerini al Ministero della Difesa (foto Facebook)

Lorenzo Guerini è stato ufficialmente nominato come Ministro della Difesa. Dopo l’avvio del nuovo Governo, con tanto di giuramento al Quirinale, è tempo di conoscere i componenti della maggioranza 5 Stelle-Pd. Guerini sarà il successore di Elisabetta Trenta: passaggio di consegne dal Movimento 5 Stelle al Partito Democratico.

Lorenzo Guerini, la storia del nuovo Ministro della Difesa

Lorenzo Guerini nacque a Lodi il 21 novembre 1966. Laureato in “Scienze Politiche” e capo del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (ormai dimissionario). Di professione ha ricoperto il ruolo di assicurazione. Attivo in politica negli anni Ottanta e Novanta con la Democrazia Cristiana. Fu a capo della Provincia di Lodi con l’elezione datata 1995. In seguito ai due mandati divenne primo cittadino del capoluogo di provincia. Eletto nel Copasir (anno 2018) quando era già deputato.

Incarico politico durante le consultazioni per la formazione del nuovo Governo guidato da Matteo Renzi nel 2014. Sostenne il famoso incontro con Beppe Grillo nelle fasi delle trattative per la formazione della nuova maggioranza. Ruolo di vicesegretario del Pd dal 2014 al 2017 insieme a Debora Serracchiani.

La questione sul tema dei migranti

Dopo Elisabetta Trenta giunge al Ministero della Difesa Lorenzo Guerini. Un compito, quello del dicastero adesso al Pd, assolutamente impegnativo. La strategia sulle future mosse nella gestione dell’immigrazione, e quindi dei migranti, dirà come il Governo vorrà esprimersi in tal senso. Durante il periodo politico con la Lega, anche il Ministero dell’Interno, con a capo Matteo Salvini, ha sempre fatto valere le ragioni dei cosiddetti “porti chiusi”.