Franceschini delinea subito la priorità: “Combattere il Fascismo”

Dario Franceschini, appena diventato Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, ha già delineato la priorità del nuovo Governo.

Dario Franceschini
Dario Franceschini

Dario Franceschini, appena diventato Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, ha già delineato la priorità del nuovo Governo. “Con il governo giallo-verde c’è stato un passo indietro nella cultura dell’antifascismo? Da parte della Lega sicuramente sì, da parte del M5S no”. Queste le parole dell’ex braccio destro di Matteo Renzi in visita al Museo storico della liberazione a Roma.

Franceschini: “Combattere il Fascismo”

Il neo Ministro ha spiegato quello che vorrebbe fare: “Penso che in questo momento in cui, troppe volte si tenta e si è tentato di trasformare le paure delle persone in odio, sia importante, proprio come ministro della cultura, cominciare da qua, perché non si perda la memoria. La memoria dell’antifascismo. Del rispetto delle religioni. Di chi ha il colore della pelle o una cultura diversa”.

E infine: “Allontanandosi poi il periodo del ventennio fascista si rischia di cancellare quei valori condivisi che sono stati i valori di avversari politici che si scontravano duramente ma sapevano riconoscere un tessuto di valori comuni. Basato sull’antifascismo e sul rispetto delle diversità”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.