Dario Franceschini, chi è il nuovo Ministro dei Beni Culturali e del Turismo

Dario Franceschini
Dario Franceschini

Si forma il nuovo Governo, composto dalla maggioranza Movimento 5 Stelle e Partito Democratico, e il nome per il Ministero dei Beni Culturali, a cui si aggiunge anche il turismo, è quello di Dario Franceschini. Il politico del Partito Democratico ha partecipato agli incontri con i 5 Stelle durante le trattative per la formazione del Governo. Il deputato democratico ha avuto, infatti, un ruolo fondamentale per la creazione di questo nuovo capitolo politico dell’Italia.

Dario Franceschini, da mediatore a politico attivo nel Pd

Dario Franceschini nacque a Ferrara il 19 ottobre 1958. Si tratta dell’unico personaggio del Pd ammesso in squadra in qualità di ex ministro. Suo padre fu un partigiano per la Democrazia Cristiana negli anni Cinquanta. Laureato in “Giurisprudenza” dal 1985 esercita la professione di avvocato civilista. Da sempre appassionato di politica, fondò l’Associazione Studentesca Democratico di stampo centrista e cattolico. Eletto nel 1980 come consigliere comunale a Ferrara.

Nella politica nazionale ricoprì il ruolo di vicesegretario nazionale del Partito Popolare Italiano. Partecipò al secondo Governo guidato da Massimo D’Alema in qualità di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: un altro ruolo anche per la maggioranza con D’Amato. Prima deputato con l’Ulivo, poi con il Pd. Corsa alle primarie del Partito Democratico con Pier Luigi Bersani: uscì sconfitto da quel confronto interno.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.