Governo, Carlo Calenda lancia un pronostico: «Non arriveranno al 2022»

L’idea di Carlo Calenda, che si è da poco dimesso dal Pd, è che il Gverno con il Movimento 5 Stelle non avrà lunga vita e durerà poco tempo.

Carlo Calenda critica i #senzadime del Pd
Carlo Calenda critica i #senzadime del Pd (foto AdnKronos)

Con il conferimento dell’incarico proposto a Giuseppe Conte si avvia il nuovo Governo 5 Stelle-Pd ma Carlo Calenda, in quanto dimissionario, crede che il duo non vada molto lontano. «Al 2022 M5S e Pd non ci arriveranno».

Carlo Calenda e la poca fiducia su Governo 5 Stelle Pd

L’europarlamentare dei democratici ha replicato a un tweet del giornalista Giuliano Ferrara che commentava il nuovo Governo giallorosso. Calenda, nel frattempo, ha inteso lasciare la direzione del Pd. «Posso sbagliarmi – ha dichiarato Calenda – ma crollerà prima e dall’interno del Pd. Intanto la Lega (non Salvini) e FDI si rafforzeranno. In ogni caso qualcuno deve pur lavorare a un contingency plan. Marciare divisi, colpire uniti».

L’idea di Carlo Calenda con Siamo Europei

L’intenzione di Carlo Calenda è quella di «riconquistare un Paese con un programma adeguato. Il bisogno primario – continua – è quello di evitare che nel 2022 i sostenitori di Salvini si prendano il Quirinale, ultimo organo di garanzia».

Il politico dimissionario ha comunque annunciato che nella prossima settimana cambierà lo statuto di Siamo Europei e la forma giuridica. Tutto questo, infine, con lo scopo di ripartire in campo politico.