Crisi di Governo, Di Maio: «Salvini chiamò dicendo che i suoi non volevano andare avanti»

Luigi Di Maio ha parlato della crisi di Governo durante l'assemblea tenuta a Montecitorio. Analisi delle future strategie politiche e non solo.

Luigi Di Maio su quota 100
Luigi Di Maio su quota 100

Luigi Di Maio ha parlato durante l’assemblea tenuta dal Movimento 5 Stelle a Montecitorio riguardante la crisi di governo che si è tenuta in questi giorni in seno all’attività politica in Italia. Dalle informazioni raccolte dall’AdnKronos è emerso che Salvini, lo scorso 8 agosto, pare aver dichiarato a Di Maio e Conte che i “suoi” non volevano andare avanti nel dare continuità all’attività del Governo.

Crisi di Governo, cosa potrebbe accadere

Adesso toccherà al Presidente Giuseppe Conte decidere come muoversi in ottica mozione o eventuale risoluzione. La notizia è stata diffusa dall’agenzia stampa. Nel frattempo martedì 20 agosto si deciderà al Senato sulla mozione di sfiducia presentata dal partito del Caroccio nei confronti di Conte: da qui in poi si comprenderanno diversi futuri passaggi. Intanto Salvini ha parlato delle imminenti decisione da prendere.