Fondi Lega: prescrizione per la truffa, ma resta la confisca dei 49 milioni

La cassazione si è pronunciata sui fondi della Lega dei rimborsi elettorali: il reato caduto in prescrizione quindi sono stati assolti Belsito e Bossi

Fondi Lega, assolti per prescrizioni Bossi e Belsito (AdnKronos)
Fondi Lega, assolti per prescrizioni Bossi e Belsito (AdnKronos)

Sul caso dei fondi alla Lega per i rimborsi elettorali la Cassazione ha deciso per la prescrizione del reato di truffa ai danni dello Stato nei confronti dell’ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito e per Umberto Bossi. Resta invece fissa la confisca dei 49 milioni a carico della Lega, mentre quelle per Bossi e Belsito cadono.

La sentenza sui fondi della Lega

Per Belsito persiste ancora il reato di appropriazione indebita, per il quale la Corte Suprema ha rinviato al giudizio in Appello, per rideterminare la pena. Pene stabilite invece per i tre revisori dei conti della Lega, la Cassazione ha condannato a 8 mesi Diego Sanavio e Antonio Turci per indebita percezione, mentre ha assolto Stefano Aldovisi. La sentenza è arrivata dopo più di quattro ore di camera di consiglio.

Il commento di Matteo Salvini

Il leader della Lega Matteo Salvini ha commentato: “Sono anni che vanno avanti con questi 49 milioni, a me non cambia niente. Non mi cambia la vita”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.