Nave Gregoretti e lo sbarco dei migranti, Salvini: «Altri Paesi se ne faranno carico»

Matteo Salvini interviene per parlare dei migranti a bordo della nave Gregoretti. La nave della Guardia Costiera farà scendere 115 migranti.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Alcune fonti del Viminale hanno annunciato la soluzione della nave Gregoretti. L’imbarcazione della Guardia Costiera sta dando vita allo sbarco dei migranti a bordo. Di Maio ha partecipato a una giornata di formazione dei navigatori. L’evento è stato organizzato dall’Anpal. Dopo tanti giorni si risolve la questione sullo sbarco.

Nave Gregoretti, le dichiarazioni di Di Maio

«Per me l’Italia non può sopportare nuovi arrivi di migranti – dice Di Maio -. Noi abbiamo dato come Paese e quei migranti devono andare in Europa, però non si trattino i nostri militari su quella nave come dei pirati. Pieno rispetto per le forze dell’ordine, pieno rispetto per i poliziotti e per i militari».

Sbarco avviato, le parole di Salvini

Sono iniziate le operazione di sbarco per i 115 migranti a bordo della nave della Guardia di Finanza. Il mezzo era ormeggiato presso il porto di Augusta, in provincia di Siracusa. Uno dei migranti era stato fatto scendere per problemi sanitari. In seguito all’approdo a terra, i migranti dovranno effettuare le operazioni di identificazione.

Nel frattempo Salvini ha parlato durante una diretta Facebook dello sbarco dei migranti. «Germania, Francia, Portogallo, Lussemburgo, Irlanda, più alcune strutture dei vescovi italiani si faranno carico degli immigrati a bordo della nave Gregoretti».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.