Decreto sicurezza bis approvato, Salvini: “Multe per chi trasporta migranti”

Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini è tornato a parlare del decreto sicurezza bis, approvato dal Consiglio dei ministri.

Decreto sicurezza
Decreto sicurezza

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini è tornato a parlare del decreto sicurezza bis, approvato dal Consiglio dei ministri. “C’erano stati degli interventi – spiega Giuseppe Conte, parlando del decreto sicurezza – eravamo in dirittura d’arrivo. Ma eravamo arrivati a ridosso della giornata della competizione elettorale. Io stesso avevo chiesto a Salvini di rinviarlo”. “Convocare un Cdm due giorni prima delle Europee non mi sembrava opportuno.”

Decreto sicurezza bis approvato

Habemus decretum: è un passo in avanti per la sicurezza” ha invece dichiarato martedì 11 giugno Matteo Salvini. “Sono i diciotto articoli pronti, rivisti e rimeditati da tempo. Tre le finalità c’è la lotta all’immigrazione clandestina (multe da 10mila a 50mila euro per le navi che violano il divieto d’ingresso)”. Inoltre “c’è un capitolo cui tengo particolarmente che inasprisce le sanzioni per chi agisce con caschi, bastoni o mazze contro le forze dell’ordine”. E ancora: “L’assunzione di 800 uomini e donne di personale amministrativo per gli uffici giudiziari, per 28 milioni di euro, per eseguire le pene dei condannati in via definitiva che sono 12mila solo a Napoli e provincia”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.