Ballottaggio elezioni comunali 2019 Avellino: la sfida è tra Cipriano e Festa

Avellino torna al voto domenica 9 giugno per il ballottaggio delle elezioni comunali 2019. Al primo turno infatti nessuno dei 7 candidati ha raggiunto la percentuale di voti necessaria per essere eletto.

Ballottaggio Avellino
Avellino torna al voto domenica 9 giugno per il ballottaggio delle elezioni comunali 2019. Al primo turno infatti nessuno dei 7 candidati ha raggiunto la percentuale di voti necessaria per essere eletto

Dopo il primo turno, che ha avuto luogo domenica 26 maggio, si andrà al ballottaggio per le elezioni comunali di Avellino. In città, infatti, non è stato possibile scegliere nella prima tornata elettorale il nuovo sindaco. Ed è proprio per questo che domenica 9 giugno ad Avellino si tornerà alle urne. Sarà sfida tra i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze al primo turno. Nel caso specifico, il candidato del centro-sinistra Luca Cipriano è risultato avanti di quattro punti percentuali rispetto alla concorrenza politica guidata da Gianluca Festa. Nessuno dei due ha raggiunto la percentuale minima di preferenze per essere eletto.

Ballottaggio elezioni comunali 2019 Avellino

Ad Avellino erano 7 i candidati a sindaco. Massimo Passaro, sostenuto dalla lista civica Cittadini in Movimento ha ottenuto una percentuale del 2,05%. La candidata della Lega, Bianca Maria D’Agostino, ha raggiunto il 7,12% delle preferenze. Il candidato della lista Si Può Avellino Centro Sinistra, Amalio Santoro, ha totalizzato il 7,23% dei voti, staccato di tre punti da Costantino Preziosi, candidato di Forza Italia e della lista civica La Svolta, con il 10,50%. Con il 12,01% di voti si attesta come terzo candidato più votato quello sostenuto dal Movimento 5 Stelle, Ferdinando Picariello. Luca Cipriano e Gianluca Festa sono così i due candidati più votati ad Avellino. Adesso, per il ballottaggio delle comunali di Avellino, saranno soltanto in due a contendersi la vittoria.

Uno dei probabili motivi del ballottaggio è nel fatto che la grande quantità di candidati ha fatto sì che i voti venissero distribuiti su più fronti. I due candidati, Cipriano e Festa, andranno quindi al ballottaggio domenica 9 giugno, e solo allora si saprà chi diventerà il nuovo sindaco di Avellino.

Luca Cipriano

Luca Cipriano è il candidato del centro sinistra, sostenuto dal Pd e da altre tre liste civiche: Laboratorio Avellino, Mai Più+ e Avellino Più+. Alle votazioni di del primo turno, Cipriano ha ottenuto il 32,43% delle preferenze. E’ risultato così il primo candidato sindaco, senza raggiungere però la percentuale del 50% +1 necessaria per essere eletto.

Cipriano è giornalista, e ha lavorato con molte testate tra cui Il Mattino. Si occupa di consulenza per le aziende italiane e straniere, ma da qualche anno, alla carriera, ha affinacato la passione per la politica, che lo ha spinto a candidarsi come sindaco di Avellino.

Gianluca Festa

Gianluca Festa sfiderà Luca Cipriano per diventare Sindaco di Avellino. Al primo turno ha ottenuto il 28,67% dei voti, sostenuto da quattro liste civiche: Davvero Avellino, Ora Avellino, Avellino Vera, W la libertà. In questo modo, Festa ha strappato la vittoria netta di Cipriano, e ora andrà al ballottaggio domenica 9 giugno.

Per Festa non è la prima campagna elettorale. Si è infatti cadidato a sindaco di Avellino nel 2009, diventando vicesindaco, e rimase nella coalizione di centro-sinistra per Nello Pizza nel 2018.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.