Incidente a Venezia, Salvini: “Senza i no dei 5 stelle si poteva evitare”

Incidente a Venezia, Salvini ha attaccato e accusato gli alleati di Governo del Movimento 5 stelle: "Senza i loro no si poteva evitare".

Inchiesta Report su 480mila euro della Lega versati a una barista
Inchiesta Report su 480mila euro della Lega versati a una barista

Nuovo scontro all’interno della maggioranza giallo-verde. Questa volta, al centro del contendere c’è l’incidente a Venezia. Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha infatti attaccato il Movimento 5 stelle. “Senza i no di M5S si poteva evitare”, ha dichiarato appena dopo che il ministro dei Trasporti Toninelli ha annunciato la chiusura del Canale della Giudecca alle grandi imbarcazioni.

Incidente a Venezia, Salvini attacca

“Se questo governo dirà dei sì io vado avanti a lavorare sereno come un treno, ha continuato Salvini. “Non abbiamo usato e non useremo i voti per chiedere poltrone, ministeri, vice ministeri e presidenze ma per cambiare l’Europa. Ma occorre una squadra seria, compatta e non litigiosa. Se tutti mantengono la parola andiamo avanti altri 4 anni, ma bisogna smettere con le polemiche, lavorare e dire sì”.

E ancora: “Mi risulta che una soluzione per evitare problemi come quello dell’incidente tra le navi a Venezia era stata elaborata già dall’anno scorso, con l’allargamento di un canale e una parte delle navi a Porto Marghera, ma tutto ciò è bloccato da mesi perché è arrivato un no da un ministero romano, e non è un ministero della Lega”.