Ballottaggio elezioni comunali 2019 Ferrara: Fabbri contro Modonesi

Al ballottaggio di domenica 9 giugno si sfideranno Alan Fabbri e Aldo Modonesi, i due candidati che hanno ottenuto le percentuali di voti maggiori

ballottaggio comunali ferrara
Al ballottaggio di domenica 9 giugno si sfideranno Alan Fabbri e Aldo Modonesi, i due candidati che hanno ottenuto le percentuali di voti maggiori

Domenica 9 giugno Ferrara andrà al ballottaggio per eleggere il sindaco. Durante le votazioni di domenica 26 maggio infatti non si è raggiunta in merito alcuna decisione. Per questo a Ferrara si tornerà a votare tra i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti al primo turno.Si tratta il candidato del centro-destra Alan Fabbri ha distanziato di oltre 17 punti Aldo Modonesi, sostenuto dal centro-sinistra. La distanza tra i due candidati è notevole, e Fabbri non ha raggiunto il quorum per pochissimi voti.

Ballottaggio elezioni comunali 2019 Ferrara

Al primo turno, Ferrara contava 8 candidati a sindaco. Di questi però Giorgio Massini, Andrea Firrincieli, e Francesco Rendine non hanno ottenuto nemmeno l’1%. Poco sopra Alberto Bova con il 2,33%, e Tommaso Mantovani del M5S con il 6,83%. Roberta Fusari, sostenuta da tre liste civiche si è attestata all’8,63%. Ma il grosso delle preferenze è stato diviso tra Fabbri e Modonesi. Tuttavia, i molti voti distribuiti tra gli altri candidati hanno impedito una vittoria al primo turno di Fabbri, che si attesta al momento come candidato più votato.

Alan Fabbri

Alan Fabbri, candidato del centro-destra, era sostenuto da ben 5 liste: Lega, Ferrara Cambia, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Ferrara civica-Rinascita socialdemocratica. Al primo turno ha ottenuto il 48,44% dei voti, quindi un gran numero di preferenze.

La sua carriera politica è iniziata nella Lega prestissimo, a soli 14 anni, e a 20 è stato poi nominato coordinatore dei Giovani Padani della provincia di Ferrara. La sua carriera politica è proseguita con diversi incarichi fino al 2009, quando è diventato sindaco del comune di Bondeno, di cui era già stato assessore allo sport. Nella Regione Emilia-Romagna invece ha ricoperto l’incarico di Consigliere regionale per la Lega.

Aldo Modonesi

Aldo Modonesi ha ottenuto al primo turno il 31,75% delle preferenze. E’ sostenuto dalle liste di centro-sinistra del Pd, Gente a Modo, Insieme! Frazioni e Quartieri. Sebbene distanziato di 17 punti dal candidato del centro-destra, Alan Fabbri, sarà al ballottaggio di domenica 9 giugno.

Laureato in Scenze Politiche, dal 1999 al 2004 è stato Vicepresidente Regionale Acli, e nel 2003 è diventato assessore alle Attività economiche e in seguito ai Lavori Pubblici e Mobilità del Comune di Ferrara.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.