Ballottaggio elezioni comunali 2019 Forlì, la sfida è tra Zattini e Calderoni

Sfida tra Zattini e Calderoni in vista del ballottaggio per le elezioni comunali di Forlì. Si voterà domenica 9 giugno a partire dalle ore 7.

Ballottaggio Forlì 2019
Ballottaggio Forlì 2019, i due candidati

Sarà ballottaggio a Forlì in vista del secondo turno delle elezioni comunali (2019). A contendersi la vittoria della tornata elettorale saranno Gian Luca Zattini e Giorgio Calderoni. Il primo ha ottenuto il 45,80% dei consensi ed è stato sostenuto da cinque liste tra cui Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Popolo della Famiglia. Il secondo, invece, ha conquistato il 37,21% ed è stato supportato da cinque liste tra cui figura il Partito Democratico.

Ballottaggio elezioni comunali 2019 Forlì

I due candidati non hanno ottenuto il 50% + 1 dei consensi ragion per cui gli elettori dovranno recarsi nuovamente alle urne. Il secondo turno tra Zattini e Calderoni si terrà domenica 9 giugno. Fuori dai giochi, invece, Daniele Vergini (10,82%), Marco Ravaioli (3,22%) e Veronica San Vincente Capanaga (2,95%).

Gian Luca Zattini

Nato a Forlì il 12 aprile 1955 ma da tempo residente a Meldola. Nel paese della provincia di Forlì ha da poco concluso la decade in qualità di primo cittadino. L’esperienza politica di Meldola ebbe inizio nel 2004 con l’elezione del maggio 2004 dove ottenne il 64,03% dei consensi. Gian Luca Zattini è laureato in “Medicina”: si è sposato e ha un figlio.

Giorgio Calderoni

Nato a Buenos Aires (Argentina) il 30 luglio 1950. Giorgio Calderoni è laureato in “Giurisprudenza” e specializzato presso la “Scuola di Specializzazione in Studi sull’Amministrazione Pubblica” dell’Università di Bologna. Magistrato amministrativo in servizio al Tar e attuale Consigliere di Stato. Vive a Meldola e si è sposato due volte.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.