Elezioni europee 2019, affluenza alle urne alle ore 23: ha votato il 56,09%

L'affluenza alle urne alle 23 per le elezioni europee 2019 si è attestata al 56,09% degli aventi diritto.

Elezioni europee 2019, exit poll e spoglio in diretta
Alle 23 si sono chiusi i seggi aperti questa amttina alle 7 per le eleziioni europee 2019. Lo spoglio, appena inizato, andrà avanti tutta la notte.

Elezioni europee 2019, secondo i dati definitivi, l’affluenza alle urne alle 23 era del 56, 09%.

Su CiSiamo.info abbiamo seguito in diretta i dati dell’affluenza alle urne nel corso della giornata, che sono stati aggiornati in tempo reale.

Affluenza alle 23

I dati definitivi sull’affluenza alle urne per le elezioni europee 2019 si attesta al 56,09%.Un dato in leggero calo rispetto a quello delle scorse elezioni europee che si attestava al 58,69%.

Elezioni europee 2019, chiuse le urne

Elezioni europee 2019, alle 23 si sono chiuse le urne che erano state aperte questa mattina alle 7.

Affluenza alle urne per le elezioni europee 2019, davanti al seggio italiano a Bruxelles

L’affluenza alle ore 19

Secondo i primissimi dati diffusi, alle 19 l’affluenza alle urne per le elezionib europee 2019 era del 43,85% degli aventi dirritto. Un dato in crescita rispetto a quello delle scorse elezioni europee, quando il dato rilevato alla stessa ora era del 42,15%.

L’affluenza alle urne alle ore 12

Alle 12 l’affluenza alle urne per le elezioni europee era in linea con quella delle elezioni europee del 2014 . Infatti i dati mostrano che dalle ore 7, quando sono stati aperti i seggi, ha votato il 16,72% degli elettori aventi diritto in Italia. Il dato delle precedenti elezioni europee, sempre alle ore 12, era del 16,66%.

Aperte le urne per le elezioni europee 2019

Si sono aperte alle 7 le urne per le elezioni europee 2019, previste per oggi, domenica 26 maggio. I seggi rimarranno attivi fino alle 23, quando inizierà lo spoglio. Lo scrutinio delle schede andrà avanti tutta la notte. Al termine, si saprà quali sono i 73 rappresentati italiani eletti al Parlamento europeo, nelle diverse circoscrizioni.

I candidati delle elezioni europee

Ogni lista che ha presentato il simbolo per correre alle elezioni europee 2019 ha compilato una lista di candidati per le cinque circoscrizioni in cui è diviso il Paese. Tra questi sono presenti sia europarlamentari che hanno lavorato a Bruxelles nella scorsa legislatura sia nuovi candidati che sono stati schierati dai partiti per la prima volta. Molti di essi hanno già avuto responsabilità politiche, spesso a livello regionale, ma non manca chi ha deciso di esordire in politica per la prima volta con queste elezioni. Per ottenere seggi, i partiti che corrono alle elezioni europee dovranno superare la soglia di sbarramento del 4%.

Come si vota

Ogni elettore dovrà presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale su cui rimanga spazio per apporre il timbro del voto. L’elettore dovrà tracciare una x sul simbolo della lista che intende votare. Ogni votante potrà esprimere fino a tre preferenze tra i candidati del partito che ha scelto di votare. I candidati saranno da individuare all’interno della lista presentata dal partito per la circoscrizione a cui appartiene il comune di residenza dell’elettore. Ad esempio, un votante di Milano potrà esprimere la preferenza solo per i candiati presentati dal partito scelto nella circoscrizione di Nord-Ovest. Se si vogliono esprimere due o tre preferenze, i candidati scelti dovranno essere di genere diverso, pena l’annullamento della seconda e terza preferenza.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.