Sblocca cantieri, la Lega ritira l’emendamento sulla Tav Torino-Lione

La scelta della Lega, guidata da Matteo Salvini, è stata quella di ritirare l'emendamento che rientra nello "Sblocca cantieri".

Salvini sulla castrazione chimica
Salvini sulla castrazione chimica

Il decreto “Sblocca cantieri”, che intendeva inserire la Tav Torino-Lione tra le opere ritenute di primo ordine, ha subito delle modifiche. In tal senso, infatti, la Lega di Matteo Salvini ha ritirato l’emendamento. Secondo fonti parlamentari rimane il testo depositato in aula.

Sblocca cantieri, la Tav Torino-Lione e non solo

Il testo, intanto, è atteso per martedì 28 maggio. Si tratta, nello specifico, dell’emendamento 4.6 al testo 2. Esso chiedeva di inserire la Tav nell’elenco delle opere primarie. La lista, in questo caso, comprendeva altre questioni come le Olimpiadi invernali 2026, le tratte ferroviarie internazionali, la Statale 36 e la Provinciale 72 oltre al porto di Pescara.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.