Tangenti e corruzione elettorale: arrestato il sindaco di Legnano

Gianbattista Fratus, il Sindaco di Legnano, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza. Le accuse sono di corruzione elettorale e di presunte tangenti percepite.

Tangenti e corruzione, arrestato il sindaco di Legnano (foto AdnKronos))

Il Sindaco di Legnano, Gianbattista Fratus, risulta tra gli arrestati nell’operazione riguardante corruzione elettorale e turbata libertà degli incanti. Il Tribunale di Busto Arsizio, su richiesta della Procura della Repubblica, ha concesso gli arresti domiciliari all’esponente della Lega e all’assessore alle opere pubbliche Chiara Lazzarini. In carcere soltanto il vice Maurizio Cozzi.

Tangenti, perquisizioni in atto

Al momento si stanno eseguendo diverse perquisizioni. I tre indagati a vario titolo dovranno difendersi dalle accuse mosse. L’operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza e prende il nome di “Piazza Pulita”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.