Salvini picchia Di Maio con un manganello: la provocazione in un murale

Salvini picchia Di Maio con un manganello, ma è solo un murale. Per vederlo basta passare vicino a uno dei ponti dei Navigli, a Milano.

Sondaggi La7
Sondaggi La7

Salvini picchia Di Maio con un manganello, ma è solo un murale. Per vederlo basta passare vicino a uno dei ponti dei Navigli, a Milano. Un’immagine forte, e peraltro fatta molte bene, fatta dal’artista, o “artivista” come lei si definisce,
Cristina Donati Meyer. Cristina trasforma fatti di cronaca o notizie politiche in murales sui muri del capoluogo lombardo.

“Salvini picchia Di Maio con un manganello è la rappresentazione figurativa e plastica delle tensioni e della competizione all’interno del governo nazionale”. Un governo “diviso su tutto: più che un contratto di governo, sembra una rissa in piazza”.