Candidato Fratelli d’Italia cita Mussolini: “Non rinnego il fascismo”

Gabriele Bellotto, candidato al consiglio comunale della cittadina di Settimo Torinese per Fratelli d'Italia, ha concluso un comunicato stampa con una citazione di Mussolini.

Candidato di Fratelli d'Italia cita Mussolini
Candidato di Fratelli d'Italia cita Mussolini

Gabriele Bellotto, candidato al consiglio comunale della cittadina di Settimo Torinese per Fratelli d’Italia, ha concluso un comunicato stampa con una citazione di Mussolini. “Il passato è dietro le nostre spalle: l’avvenire è nostro. Roma, 21 aprile 1934, Mussolini”, si legge infatti nel suo comunicato.

Candidato Fratelli d’Italia cita Mussolini

Bellotto non solo non si è pentito di aver citato Mussolini, ma non vuole nemmeno ritrattare. Di più, insiste, asserendo che quella frase fosse perfettamente in linea con tutto quello che sta succedendo all’interno del suo partito. “A Settimo abbiamo avuto una faida di partito, che si è risolta con la mia nomina. Quella frase indica che c’è stato un passato burrascoso, che ora ci aspetta il futuro e che le divergenze interne devono essere lasciate alle spalle”.

E ancora: “È una frase che calza a pennello e mi sono confrontato con il coordinamento regionale. L’ha detta Mussolini, ma è nelle nostre corde. Noi non vogliamo rinvangare il ventennio, ma la nostra connotazione è di estrema destra. Se mi danno del fascista non mi offendo, così come se a un comunista danno del comunista non vedo perché dovrebbe offendersi. La storia è piena di episodi negativi e noi ne portiamo il fardello. Ma non rinneghiamo il passato“.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.