Di Maio tuona contro Salvini: «Si cerchi un altro alleato chi vuole le Province»

Un altro elemento mina la stabilità del Governo. Dopo il caso riguardante Armando Siri giunge quello delle Province: scontro tra M5S e Lega.

Soldi russi alla Lega, interviene Di Maio
Soldi russi alla Lega, interviene Di Maio

Il caso Armando Siri, e quello delle Province, accendono nuovamente lo scontro in seno al Governo giallo-verde. Luigi Di Maio, intanto, lancia un messaggio al compagno di viaggio Matteo Salvini. «Le province sono uno spreco ed è inutile ammalarsi di amarcord pensando di farle tornare. Chi vuole le province deve trovarsi un altro alleato. Per il M5S le province si aboliscono, non si ripristinano. Il Movimento 5 Stelle nemmeno si è mai presentato alle elezioni provinciali».

Scontro tra Di Maio e Salvini, la situazione

«Sulla questione morale il M5S non arretra – dichiara Di Maio riferendosi al caso Siri -. Comunque si chiami il sottosegretario, da noi le regole si rispettano, che tu sia del Movimento o del partito alleato questo deve essere chiaro».