Incontro Conte-Siri, il Movimento 5 Stelle spinge verso le dimissioni

Il Movimento 5 Stelle chiede le dimissioni di Armando Siri. Il sottosegretario della Lega ha avuto un incontro con il Premier Giuseppe Conte.

Armando Siri
Armando Siri

Nella serata di ieri il faccia a faccia tra il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il sottosegretario della Lega Armando Siri. La notizia è stata appresa, secondo quanto riportato dall’AdnKronos, da fonti della maggioranza. Siri è indagato per corruzione e una parte del Governo ne chiede le dimissioni.

Il legale di Siri, Fabio Pinelli, dopo aver parlato con gli inquirenti ha rilasciato alcune dichiarazioni. «Abbiamo comunicato di persona agli inquirenti – afferma Pinelli – che ci presenteremo spontaneamente in una data da concordarsi perché, come da subito detto, siamo e restiamo a disposizione dell’autorità giudiziaria».

Incontro Conte-Siri, le parole del capogruppo 5 Stelle al Senato

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato, Stefano Patuanelli, è intervenuto durante la trasmissione radiofonica “Radio anch’io”, in onda su Radio1, per commentare la vicenda. «Ritengo che, a prescindere dalla questione penale e giuridica che è tutta da leggere, vedere e dimostrare, cosa che non spetta alla politica ma al potere giudiziario, io credo che un dato sia certo: il sottosegretario Siri ha fatto presentare quegli emendamenti. Che siano stati approvati o no conta poco. Io credo che debba mettersi da parte per un periodo, chiarire la sua posizione. Siamo fiduciosi che possa chiarire. Riteniamo che la strada migliore sia quella delle dimissioni».